Print Friendly, PDF & Email

criticascient

Il neoliberismo non esiste

di Enzo Pennetta

L’esponente dell’Istituto Bruno Leoni (Andrea Mingardi) e il politologo del Corriere, Angelo Panebianco, spiegano che le paure delle persone sono ingiustificate e che inoltre tendono a creare nemici più o meno immaginari, uno di questi è il neoliberismo.

Che però non esiste

Uno degli aspetti della narrazione neo-darwinista che sono stati messi in evidenza da subito sia qui su CS che nel libro “Inchiesta sul darwinismo”, è che una volta fatta passare l’organizzazione capitalista e in seguito neoliberista, come semplici manifestazioni di leggi della natura, sarebbe stato impossibile criticare questi sistemi senza passare per qualcuno che nega la realtà naturale.

A conferma di ciò vediamo in questo estratto della presentazione de libro “La verità vi prego sul neoliberismo”, il Presidente dell’Istituto Bruno Leoni, Alberto Mingardi (autore), e Angelo Panebianco, politologo firma del Corriere della Sera, affermare che il neoliberismo semplicemente “non esiste”, che è solo la proiezione delle nostre paure.

https://youtu.be/GYv3gn12yuo

In definitiva quello che chiamiamo “neoliberismo” non è altro che la realtà del mondo ma le persone hanno bisogno di trovare nemici per le loro paure e in questa fase storica hanno inventato il nemico dal nome “neoliberismo”.

In sette minuti ecco mostrato come le classi elitiste vedono la realtà, quantomeno come vogliono che venga vista dalle persone, per loro le ingiustizie sociali devono essere considerate solo problemi di un popolino incapace di affrontare la durezza della vita e che proprio per via dell’incapacità di affrontare i propri fallimenti finisce facilmente preda dei “cattivi” leader che ne sfruttano le paure.

Un’istruttiva sintesi del solco che separa in direzione basso-alto il popolo dall’elitocrazia neoliberista del TINA di tatcheriana memoria: There Is Not Alternative.

Per loro il popolo deve rassegnarsi, non c’è alternativa.

Pin It

Add comment

Saranno eliminati tutti i commenti contenenti insulti o accuse non motivate verso chiunque.


Security code
Refresh